• Attenzione! A causa delle vacanze delle società di spedizioni in Italia, tra il 4 e il 18 Agosto non sara´ possibile l’ invio degli ordini di grandi dimensioni. Grazie per la vostra comprensione e pazienza!
  • Per ordini superiori ai 39€, spedizione gratuita.
Consigli

Escursionismo e trekking: quali sono le differenze?

Parti per un'escursione o un trekking? Qui delineiamo le differenze una volta per tutte!

Escursionismo e trekking condividono molte somiglianze e i termini spesso sono usati come sinonimi. Quando pensiamo a un trekking, potremmo pensare a persone atletiche, cariche di attrezzature e pronte a scalare il Monte Everest. Ma durante un trekking non si deve necessariamente scalare la cima più alta del mondo e l'escursione di qualcuno può essere il trekking di qualcun altro.

Indipendentemente dal fatto che chiami la tua spedizione escursione o trekking, se identifichi correttamente la tua avventura sarai più preparato a quello che ti aspetta. Qui abbiamo raccolto alcune importanti differenze.

Escursionismo e trekking a confronto

Escursionismo: rispetto al trekking, tende a riguardare viaggi più brevi su sentieri che sono stati appositamente creati per gli escursionisti o almeno sgombrati dal frequente passaggio degli escursionisti. In questo modo il percorso risulta più semplice. Le escursioni possono durare uno o più giorni ma spesso prevedono diverse fermate presso una base.

Il trekking, invece, si svolge nella natura incontaminata senza un sentiero delineato. Questo può voler dire condizioni meteo difficili o un ambiente naturale estenuante con altezze elevate e pendii scoscesi. Questi viaggi sono più lunghi rispetto alle escursioni e dovrai campeggiare ogni notte, camminare per tutto il giorno e non fermarti fino a quando non raggiungi la meta.


Escursionismo:

Le condizioni: una lunga camminata attiva che ti conduce attraverso un meraviglioso paesaggio naturale su sentieri dedicati. Può essere impegnativa, ma alcune aree dispongono di sentieri con diversi livelli di difficoltà.

Quanto dura: 5-7 ore al giorno, da distribuire in un giorno o in un paio di giorni.

Distanza: qualunque distanza da 3 a 50 chilometri ed esistono sentieri con diversi livelli di difficoltà.

Cosa portare con te:
  • Per un'escursione di un giorno porta uno zaino con acqua, cibo e spuntini.
  • Se starai fuori una notte o di più, porta uno zaino più grande con abiti aggiuntivi, cibo, acqua, una tenda e un sacco a pelo. Se hai allestito un campo base e parti per un'escursione di un giorno, puoi anche scegliere uno zaino con uno zaino più piccolo rimovibile. In questo modo puoi portare i tuoi oggetti essenziali senza dover trasportare l'intero bagaglio con te.
Quanto deve essere grande il tuo zaino:
  • Per un'escursione di un giorno dovrai utilizzare uno zaino di circa 15-20 litri che sia leggero e dotato di molti scomparti in cui tenere le cose a portata di mano.
  • Per le escursioni con pernottamento cerca uno zaino di circa 25-35 litri con una buona ventilazione e cintura fianchi imbottita per un supporto extra.
  • Per le escursioni che durano più giorni ti consigliamo uno zaino da 40-50 litri con più spazio per l'attrezzatura da campeggio e per quella per cucinare. Leggi la nostra guida su come scegliere uno zaino per trovare lo zaino adatto alla tua avventura.

Esempi famosi:
Il Parco nazionale del Grand Canyon negli Stati Uniti è famoso per i suoi sentieri dislocati all'interno di uno splendido paesaggio rustico. Il sentiero di Bright Angel è uno dei sentieri nel parco che ti permette di ammirare viste spettacolari del Canyon e del fiume Colorado. Copre una distanza di circa 13 chilometri e gli escursionisti possono decidere di pernottare nei campeggi situati lungo il sentiero.


Scarponcini da escursione:

Quali elementi tenere in considerazione quando acquisti un paio di scarponcini da escursione per la tua prossima avventura:
  • Supporto per le caviglie
  • Comfort
  • Leggero
  • Una buona ventilazione
  • Materiali traspiranti che si asciugano rapidamente in caso di ingresso dell'acqua


Consigli per fare escursionismo con i bambini:

Semplicità!

Le escursioni possono essere impegnative per i bambini più piccoli, ma puoi scegliere percorsi brevi e facili per una semplice gita di un giorno con i tuoi piccoli. Nel caso si stanchino, puoi portare un passeggino attrezzato in modo specifico per i terreni più impervi. Questi passeggini sono dotati di sospensioni in modo che anche quando incontri delle rocce o dell'erba, il tuo bambino rimanga protetto e comodo.


Porta il tuo piccolo!

Se stai pianificando una spedizione lunga, puoi anche portare con te il tuo bambino sulla schiena usando uno zaino porta bebè. Nel corso di un'escursione lunga trasportare un bambino sulle spalle può diventare rapidamente gravoso, per cui è importante trovare uno zaino dotato di un pannello posteriore regolabile in modo che si adatti perfettamente e offra un buon supporto e di una cintura fianchi che sgravi la tua schiena da una parte del peso.



Trekking:

Le condizioni: viaggi impegnativi che potrebbero condurti lungo terreni accidentati, cattive condizioni meteo, pendii scoscesi e forse anche bassi livelli di ossigeno dovuti alle altitudini elevate. A differenza della maggior parte delle escursioni, il trekking di solito viene praticato nella natura selvaggia anziché su un percorso specifico. Per affrontare questo tipo di esperienze potresti aver bisogno di allenarti.

Durata: i trekking possono durare da una a più settimane. Ti accampi lungo il percorso e termini quando hai raggiunto la tua destinazione (o anche prima se le condizioni diventano troppo difficili).

Distanza percorsa: da 50 a 1000 chilometri. Il trekking di andata e ritorno per il campo base sull'Everest situato sul Monte Everest in Nepal, ad esempio, è di circa 130 chilometri e può durare 14 giorni. Per alcuni trekking potresti percorrere 10 chilometri al giorno.

Cosa portare con te: poiché ti troverai nella natura selvaggia, dovrai portare dell'attrezzatura specifica per il luogo e le condizioni che dovrai affrontare. La neve richiede l'utilizzo di piccozze mentre il deserto richiede idratazione extra. La maggior parte dei trekking richiede gli stessi elementi essenziali: acqua, cibo, attrezzatura per cuocere il cibo, tenda, sacco a pelo, abiti, medicine, bastoni da trekking, bussola, comunicatore satellitare (dato che ti troverai lontano dalla civiltà).

Dimensioni dello zaino: devi utilizzare zaini con capienza da 60-85 litri con spazio per riporre tutto il cibo e gli indumenti di cui hai bisogno, oltre all'attrezzatura per cuocere il cibo, una tenda, un sacco a pelo e altro. Dovresti optare per un prodotto che sia leggero, ben ventilato e dotato di cintura fianchi imbottita per alleviare il peso che grava sulla schiena. Leggi la nostra guida su come scegliere uno zaino per trovarne uno adatto alla tua prossima avventura.

Esempi famosi:
Il trekking per il Monte Everest (o almeno per il suo campo base) è un trekking celebre in Nepal. Il trekking con una guida locale, o sherpa, è una pratica comune in questa zona dato che il terreno può essere pericoloso per chi non è abituato a camminare ad altezze elevate. Nessuno conosce meglio il trekking di Apa sherpa, uno sherpa nepalese che ha raggiunto la cima dell'Everest 21 volte.


Bastoni da trekking:

I bastoni da trekking sono strumenti importanti apprezzati dagli escursionisti esperti ma che possono essere utili per gli appassionati di tutte le età.

Perché utilizzare i bastoni da trekking? I bastoni da trekking sono utilizzati per distribuire il peso del corpo e dello zaino sui bastoni, anziché soltanto sulle gambe. In questo modo si diminuisce la pressione su ginocchia e articolazioni il che può essere vantaggioso sul lungo periodo per la salute delle articolazioni. Nel breve periodo, i bastoni da trekking sono utili per rendere il tuo percorso più leggero ed efficiente.

Come utilizzare i bastoni da trekking: se posizioni i bastoni vicino ai piedi e pieghi le braccia a 90 gradi, allora stai tenendo i bastoni in modo corretto e li hai regolati alla giusta altezza.

I bastoni da trekking devono essere dotati di un cinturino. Per tenerli in posizione corretta, fai scivolare la tua mano nel cinturino da sotto. Poi afferrali con il pollice avvolto nella tua direzione e il resto della mano deve essere mantenuta nella direzione opposta.

Quando utilizzi i bastoni da trekking, la tua gamba sinistra deve muoversi in avanti insieme al braccio destro e vice versa.

Come trasportare i bastoni da trekking: i bastoni da trekking possono essere agganciati ad alcuni zaini quando non vengono utilizzati, devi semplicemente cercare uno zaino con asole dedicate per riporre in modo perfetto i tuoi bastoni da trekking.


Indipendentemente dal tipo di avventura che decidi di affrontare, è importante essere preparato e portare con te l'attrezzatura adatta per garantire un viaggio sicuro e piacevole. La natura selvaggia offre così tanto da vedere e a volte viaggiare a piedi è il modo migliore per ammirarla.



Esplora
Camping and Outdoor adventure

Trova libertà e spazio in viaggio

Campeggio nel comfort: è possibile? Certo!
How to choose a hiking or backpacking pack

Quale zaino per escursioni o backpacking scegliere?

Una guida per selezionare uno zaino che si adatti perfettamente a te e alle tue avventure.
Hiking backpacks

Zaini da escursionismo

Ogni zaino da escursionismo Thule è progettato da esperti per comode escursioni o brevi gite di un giorno.